Luogo: Roma, Quartiere Esquilino
Tipologia:Ristrutturazione casa privata
Dimensione: 60 mq
Anno: 2007
Durata lavori: 90 gg
Collaborazioni: Falegnameria Tree
Materiali: ferro, legno, ardesia, cemento e resina cementizia

Riprogettazione integrale di un piccolo appartamento posto all’ultimo piano di un palazzo ottocentesco del quartiere Esquilino.

I vincoli geometrici dello spazio obbligano ad un soggiorno su cui si affacciano la piccola cucina e la stanza da letto. Nel soggiorno è presente un vano contenente un bagno con un letto per gli ospiti sul soffitto. Le porte vengono sostituite da pannelli a tutta altezza, scorrevoli o a bilico. Vengono conservati e restaurati alcuni elementi di finitura presenti (le cornici dei soffitti, le grandi finestre in legno) reinseriti in un disegno pulito e caldo. In cucina e nei bagni, viene utilizzato il cemento, lisciato e lasciato a vista. La luce naturale, nei bagni ciechi, viene portata da vetri fissi inseriti nella muratura. Gli arredi sono in ferro e legno di pero. I pavimenti vengono trattati con resina cementizia grigio perla.